giovedì 12 luglio 2007

O tu che ti professi uomo di chiesa seguace del Cristo ben guardati dal dispensar giudizi che il Cristo stesso aborrò.

Essere atei non vuol dire essere ignoranti.


traduzione: brutta testa di ***** chi ******* ti credi di essere per poter venire a dirmi che sono una stronza voltagabbana che continua a insultare la tua religione? Ma vattela un po' a pigliar nel ****  o meglio alla domenica mattina fatti una sana ******* anzichè andarti a sniffar d'incenso, che forse è decisamente meglio per la tua salute mentale e la mia che non sono costretta poi a leggere le grandissime ******* che scrivi all'indirizzo di persone che non conosci nemmeno!

E vai a pontificare un po' su tua moglie va!

se qualcuno passasse di qua e si sentisse chiamato in causa può scrivere direttamente al mio indirizzo di posta privato, scoprendo così se ha ragione che sono adirata con lui (oddio pecco di uno dei 7 peccati capitali! echissenefrega?) oppure scrivere ad una persona ignara e scoprisi essere permaloso. (buon per lui che magari riflette sull'essersela presa con un innocente)

3 commenti:

  1. Che maretta... aspetto delucidazioni in diretta perchè sta cosa mi intriga :DDD

    RispondiElimina