lunedì 15 maggio 2006


Si viene e si va...

Il Liga, uno che con le parole ci sa fare davvero, pochi doppi sensi, bello schietto diretto come me. Ed ora realizzo che in tutta la tristezza che mi ha assalito, la vita è un fiume che scorre, e le amarezze, come le gioie, vanno lasciate tenendo il ricordo di tutto ciò che vogliamo. E la vita è così.. bella con i suoi alti e bassi. Bisogna solo spiegare le proprie ali e volare, come angeli.... Perchè siamo angeli con un corpo e nulla più.


si viene e si va comunque ballando

pensando "una vita forse non basterà"
si viene e si va allora tenendo la vita per la coda
nel caso che dio non sia in sede
si viene e si va tenendoci stretti tenendoci dritti che così si fa
si viene e si va per sempre
fra gusto e dolore più o meno venendo nel mondo più o meno
vai vieni e vai come puoi/vuoi
nasci solo e solo andrai
è in mezzo che hai quel gran bel traffico il traffico che puoi
si viene e si va cercandoci un senso
che poi alla fine il senso è tutto qua
si viene e si va di umana commedia che c'è chi la spiega e c'è chi vive e va
si viene e siva comunque
fischiando cantando il motivo ci serve comunque un motivo
vai vieni e vai come puoi/vuoi
nasci solo e solo andrai
è in mezzo che hai quel gran bel traffico il traffico che puoi
va vieni e vai come puoi/vuoi
nasci solo e solo andrai
è in mezzo che hai quel gran bel traffico il traffico che puoi.


P.s. Mauro non commentare sta volta, se è solo per dire che sei d'accordo con me, ti conosco abbastanza per saperlo di già: lascia il posto ad altri che magari hanno voglia di dire la loro....

2 commenti:

  1. E' gia' si viene e si va nella vita, sai che questa canzone non la conoscevo?!
    Mi piace ^___^
    E mi piace soprattutto questo passaggio "fischiando cantando il motivo ci serve comunque un motivo
    vai vieni e vai come puoi/vuoi
    nasci solo e solo andrai "
    Sara che ultiamente mi rispecchia.

    RispondiElimina
  2. utente anonimo15 maggio 2006 20:53

    ...e ora vai, come un aquilone che si volteggia libero nel cielo terso della tua città...
    e soave ti sia il vento

    RispondiElimina