martedì 9 marzo 2010

Per gente come me ci sono molti modi per farsi del male, ma uno sopra tutti è quello di navigare tra siti di schemi freebies o peggio ancora, mettere il naso nella propria cartella schemi.

E vieni assalita da un mare di idee a crocette, voglia di fare che cozza I-NE-VI-TA-BIL-MEN-TE col tempo a disposizione.

Così per porre freno alla smania di stampare, trovare la tela tirar fuori i filati e preparare tutto in una bella bustina che già di per sé diventa un UFO, devi recitare come mantra, sutra, sura, e rosario, tutti, ma proprio tutti i lavori che hai a mezzo.

Perciò mentre guardi "il mio primo libro" della Stroth, pensi che hai già messo in cantiere un mio primo libro con altri schemi molto colorati; mentre guardi la gattina col pancione che desideravi farti tanto l'anno scorso mentre avevi il pancione, ricordi che hai da finire cioccoberta, mentre guardi i gatti cuochi della Sherry, ti ricordi che hai il gatot di natale della Sherry, mentre strizzi l'occhio ad un progetto lungo ma bello per la cameretta della mimi, ti ricordi che hai a mezzo il SAL "The Ou Cafè", 2 RR e compagnia bella.

però che magnifico masochismo....

2 commenti:

  1. Magnifico al punto che una volta sono riuscita a farmi venire il mal di testa rimuginandoci sopra...

    RispondiElimina