lunedì 18 luglio 2011

E di certo non mi farò più problemi sul cibo

Un paio di settimane fa le ho presentato la pasta con gamberetti sedano e curry, senza gamberetti e sedano in vista e l'ha sbafata.
La sera dopo crema fredda di ratatouille con panna, e non ha fatto una piega, anzi!
E così pure per la piadina fatta dalla nonna (che è una roba preconfezionata, mica come quelle di Patrizia e Debora), le seadas fatte in casa, e non mi ricordo più che altro. Ah già! il mio tiramisù!

Ebbene se questi erano i segni per iniziare a non preoccuparmi più di cosa darle da mangiare, questo fine settimana al mare mi ha confermato che devo proprio smetterla.

Al ristorante, la signora, ha spazzato dal mio piatto:

Insalata di Polpo e Patate,
Spigola agli aromi fini,
Tonno in crosta di Sesamo,
e ultimo ma non ultimo per la verità (l'ha mangiato dopo il polpo, ma il video lo metto in fondo al post)
Cozze in guazzetto!












3 commenti:

  1. Ecco, stasera il seienne mi ha chiesto a chi tocchi insegnare alla sorellinastra a fare i rutti dopo aver mangiato. La dose è stata rincarata dal di lui fratello, specificando esattamente i nomi dei possibili volontari. Ho detto che non si fanno ma dopo cotanto mangiare almeno un alkaselzer ci sarà voluta...
    Roberta

    RispondiElimina
  2. E' più brava di mio figlio...

    RispondiElimina
  3. La mimi! Ecco chi le insegna i rutti! e' bravissima.

    RispondiElimina