mercoledì 19 settembre 2012

Dopo 15 anni...

... tra una settimana mi sposo.

L'ho realizzato ieri mentre la Dalila, la mia parrucchiera (anche se pora sarebbe da chiamare pettinatrice, ma è odioso) mi rimetteva a posto il taglio in previsione dell'acconciatura, che sarà nulla più che una messa in piega sostenuta da lacca e forcine. Io! io che avevo questi capelli qui


e pensavo che il giorno del mio matirmonio avrei avuto un'acconciatura da urlo, tanto da finire sulle riviste specializzate, ed ora ho un taglio sfilato corto, ma non cortissimo (altrimenti sembro un istrice). Pazzesco vero?

quindi...
tra una settimana...
mi sposo.

( e non sono omini che esultano)

Ed io, ieri, mi sono svegliata (mentre ero sulla poltrona della parrucchiera) sulle parole di Mamigà "Voglio vedere una bella sposa a fine mese" che non possso assolutamente permettermi di truccarmi da sola!!!!
Cioè avevo prenotato manicure, pulizia viso e baffi per il giorno prima, messa in piega per la mattina del gran giorno ma non il trucco pensando "massì, mi metto un po' di mascara e via".
La Daniela, l'estetista, mi fa il miracolo di imbucarmi (e sfancularmi un po') per sabato mattina, e per fortuna: già è complicato prendermi nelel foto senza "una faccia da cazzo" se poi per il giorno del matrimonio fossi pure risultata brutta, sarebbe stato anche peggio! Cioè, le possibilità che io risulti comunque male in foto sono altissime, ma almeno cerchiamo di salvare il salvabile.

Comunque il panico.Già perchè per poco di sposarsi non se ne faceva più nulla. Nel marasma di: inserimento alla materna, preparativi per il matrimonio, dentini che spuntano come funghi dopo un acquazzone, mi ero dimenticata del "piccolo" "insignificante" "dettaglio" che dovevamo firmare in comune per le pubblicazioni! Fimato di corsa lunedì sera, ieri in una telefonata per confermare che tutto sia a posto con l'altro comune scopro che gli devo far avere il nulla osta, che a causa della dimenticanze delel firme verrà pronto 2 giorni prima della data delle nozze. Devo ricordarmi di mandarlo prima via mail e poi di portarlo il giorno delle nozze. 
 
Nel panico aggiungiamoci tutte le cose da fare all'ultimo minuto come, ritirare i fiori dell'addobbo ( uno semplice trasportabile che farà sia municipio che ristorante) il bouquet (con cui ho giocato la carta faccia come il culo con mia zia, che per le questioni organizzative di 3 post fa non è stata invitata), i confetti, e chissà che altro.

Non paga da ieri notte ho deciso di togliere la Iaia dalla tetta ed ora sono in giro come un semi zombie attendendo che si svegli per andare in posta, pregando che si arrenda alla svelta al mio latte via biberon.

il caffè in via endovenosa è gradito.

12 commenti:

  1. Caffè forte e anche corretto direi!!!

    RispondiElimina
  2. Eh, perchè no? magari per correggerlo uso pure lo sciacchetrà ignobile...

    RispondiElimina
  3. ah però! Ti piacciono le scariche di adrenalina da "ultimo minuto" alla Omo!! Di quelle tipo incastro alla Tetris!!!:-DDD
    OMG! Non riesco a pensare una cosa simile con me protagonista...nonononono!!!!;-))

    RispondiElimina
  4. bah... pure fuori comune, vuoi proprio complicarti le cose. Resto dell'idea che la moto era la scelta più azzeccata....
    Roberta

    RispondiElimina
  5. Fuori comune, perchè il 29 è festa patronale qui e il municipio è chiuso. Comunque non è per niente una complicazipone il fuori comune: si tratta di un foglio di carta in più. Tutto qui.

    Tittiz, non si tratta di scariche di adrenalina all'ultimo si tratta semplicemente di essere rincoglionite.

    RispondiElimina
  6. Ma quello dietro di te nella foto è un gatto o una pantera grigia??? Non sai quanto pagherei per avere dei capelli così...
    Il rincoglionimento è una condizione esistenziale a cui si può solo cercare di mettere qualche toppa :)

    RispondiElimina
  7. Lei è la Tabi e sembra più grossa di quello che è.

    RispondiElimina
  8. Ecco, pure in questo mi rivedo. Ho ritirato il nulla osta due giorni prima del matrimonio e portato di corsa al parroco. E per fortuna che la signora del comune è stata di una cortesia davvero straordinaria (nel senso che non è ordinario trovare persone così carine negli uffici pubblici).
    La torta l'abbiamo ordinata il giorno 4, per l'8. Nel laboratorio ci han guardato come se venissimo dalla luna. Ci era sfuggita nel guazzabuglio di cose o.o
    E ti dirò, il giovedì notte, con le nozze il sabato mattina, abbiamo pure litigato furiosamente. Pare sia abbastanza comune, quindi se capita pure a voi non preoccuparti troppo :) ti dirò anche che le coppie sposate che conosco a cui è successo di litigare a pochi giorni dal matrimonio reggono da annoni, sai mai che in realtà sia di buon auspicio!

    RispondiElimina
  9. Ma sai che ho realizzato ora che avevi i capelli lunghissimi e rossi?
    Roberta

    RispondiElimina
  10. Rossi lo sono tutt'ora: è il mio colore naturale solo che corti non rendono. Poi realizzarlo "ora" è da mia Amica: se non fossi così rinco non potresti esserlo ;)

    RispondiElimina
  11. ciao ... appena ho visto la tua foto , mi sembrava che fossi io !
    anch'io ho i tuoi stessi capelli (non naturali però) e il mio cucciolotto peloso ,quando io mi siedo alla scrivania, si mette nella stessa posizione del tuo gatto !
    che coincidenze !
    comunque complimenti per tutto , tornerò a trovarti !
    Un abbraccio Luly

    RispondiElimina